https://hd.tudocdn.net/737984?w=646&h=284

La qualità audio di Apple HomePod è molto buona, ma non proprio all’altezza dei diretti concorrenti Google Home Max o Sonos One, secondo i test preliminari svolti da Consumer Reports. Lo speaker intelligente con Siri è stato per ora inserito genericamente nella classe di valutazioni “molto buono”, un risultato di per sé migliore della maggior parte degli speaker smart, ma il consenso degli esperti della testata è che l’audio di Home Max e Sonos One sia un po’ più definito e pulito.

In particolare, su HomePod le frequenze basse risultano un po’ impastate e troppo presenti, mentre le frequenze medie sono leggermente patinate, portando alla perdita di alcuni dettagli su chitarre, voci e ottoni. Le frequenze alte, per esempio dei piatti, risultano troppo nascoste e non brillano.

Tutti e tre gli smart speaker, tuttavia, risultano sensibilmente inferiori ai migliori altoparlanti wireless “non smart”, come per esempio l’Edifier S1000DB, che ha costi paragonabili a quelli di HomePod. Per la testata, inoltre, le limitate opzioni di connettività offerte dallo speaker di Apple sono un punto a sfavore, così come la mancanza di supporto all’audio multi-room.

Consumer Reports impiegherà ancora qualche settimana per scrivere la propria recensione definitiva. Sarà interessante analizzare nel dettaglio le argomentazioni complete, visto che questa sembra l’opinione meno entusiastica del dispositivo emersa finora.

Samsung Galaxy Note 8 Dual Sim Black disponibile da puntocomshop.it a 739 euro.