http://static.androidiani.com/wp-content/uploads/2017/09/Androidiani-2017-09-23-36.jpg

Durante l’ultimo anno HMD Global ha contribuito alla rinascita di Nokia sfornando una line-up piuttosto variegata, coprendo quasi tutte le diverse fasce di prezzo. Abbiamo già recensito l’entry-lever Nokia 3 che non ci ha deluso, ma nemmeno stupito. Adesso facciamo un piccolo step in avanti analizzando caratteristiche e prestazioni del secondo device della società finlandese in ordine crescente, ovvero Nokia 5.

UNBOXING

All’interno della confezione di Nokia 5 troviamo l’alimentatore a 5 Volt e 2 Ampere, il cavo MicroUSB e  gli auricolari in formato non in-ear dalla fattura piuttosto economica anche se la qualità del suono risulta più che buona. Inoltre abbiamo i classici manuali rapidi e la spilla per accedere alla Nano Sim e all’espansione di memoria tramite MicroSD.

SCHEDA TECNICA

  • Sistema Operativo Android OS 7.1.1 Nougat
  • Processore Qualcomm Snapdragon 430
  • GPU Adreno 505
  • RAM 2 GB LPDDR3
  • Memoria interna 16 GB + Micro SD
  • Display 5.2 pollici + Gorilla Glass
  • Risoluzione HD 1280 x 720 pixel (282ppi)
  • Fotocamera posteriore 13 megapixel + Flash Led
  • Fotocamera anteriore 8 megapixel
  • Batteria 3000 mAh
  • USB Micro-USB 2.0
  • Dimensioni 149.7 x 72.5 x 8.6 mm
  • Peso 160g
  • Tipologia SIM Nano Sim
  • NFC Si

Il dispositivo

Nokia 5 ha un design gradevole ed elegante. La scocca è realizzata interamente in metallo e restituisce un’ottima sensazione di solidità. Quest’ultima viene evidenziata anche grazie all’impeccabile qualità costruttiva, da sempre marchio di fabbrica dell’azienda. Piacevoli anche le bande in plastica posizionate nella parte alta e in quella bassa del dispositivo.

Sul retro abbiamo la fotocamera principale e il microfono dedicato alla soppressione dei rumori ambientali. Al centro è presente invece l’iconico logo Nokia.
Il nome della società viene riportato anche anteriormente, a destra della capsula auricolare, così come avviene per l’intera line-up.

In basso troviamo il lettore d’impronte e i due tasti soft-touch per navigare all’interno dell’interfaccia. Lo speaker mono è posizionato inferiormente insieme al primo microfono e alla porta MicroUSB, mentre il jack da 3.5 mm si trova in alto.
Grave la mancanza del led di notifica che nel 2017 non possiamo definire facoltativo.

Con Nokia 5 si fa un leggero passo indietro in termini di ergonomia rispetto al fratello minore. L’uso ad una mano non è infatti semplicissimo ma il display da 5.2 pollici garantisce comunque una buona usabilità generale. Il vetro anteriore con curvatura 2.5D aiuta non poco sotto questo aspetto.

DISPLAY e audio

Nokia 5 monta un pannello 5.2″ IPS con risoluzione HD 1280×720. Si tratta di un display tutto sommato sufficiente e con dei buoni angoli di visuale. La riproduzione cromatica ci è piaciuta anche se la matrice IPS fa si che i neri tendano un po’ al grigio e i bianchi risultino leggermente ingialliti.
La luminosità massima è alta ma la pigrizia del sensore automatico rende il tutto più frustrante, costringendoci ad intervenire spesso manualmente, soprattutto in presenza della sola luce artificiale.
In relazione alla fascia di prezzo forse ci saremmo aspettati qualcosa in più, una maggior risoluzione avrebbe potuto fare la differenza tra un buon pannello e un ottimo display.

Il comparto audio è mediocre, dall’unico speaker posteriore non si riesce ad avere una qualità sufficiente per godere al meglio dei contenuti multimediali nonostante il volume sia parecchio elevato. Consigliato l’utilizzo di un paio di cuffie, anche quelle in dotazione possono andar bene.

Leggi anche: Nokia 3 – l’entry level senza pretese | Recensione

FOTOCAMERA

Il sensore posteriore di Nokia 5 è da 13 megapixel con doppio flash-led e sistema di messa a fuoco PDAF.
La qualità degli scatti è più che buona in condizioni di luce ottimale e nelle ore diurne, con un ottimo livello di dettaglio, poco rumore video e una messa a fuoco piuttosto repentina. Non ci hanno convinto particolarmente le macro che a volte appaiono poco definite, specialmente ai bordi.
In notturna la fotocamera di Nokia 5 riesce comunque ad avere dei risultati sufficienti per un uso social. La poca luminosità riduce sensibilmente la velocità di scatto e in alcune occasioni è necessario restare in posizione per qualche secondo dopo lo scatto.

La fotocamera anteriore è da 8 megapixel e scatta ottimi selfie, in relazione alla fascia di mercato. Ovviamente anche in questo caso non bisogna aspettarsi miracoli in condizioni di luce scarsa.

Nokia 5 registra video di buona qualità in risoluzione FullHD a 30 fps. Ci ha stupito la nitidezza delle immagini catturate e la gestione cromatica del sensore. Peccato non sia presente alcun tipo di stabilizzazione.
L’interfaccia di scatto di Nokia 5 risulta piuttosto basilare ma non mancano le classiche opzione per attivare l’HDR o passare alla modalità manuale.

SOFTWARE E PRESTAZIONI

Il sistema operativo è Android in versione 7.1.1 Nougat con interfaccia stock. La scelta di non intervenire sulla personalizzazione software aiuta non poco nell’utilizzo generale del dispositivo. Nokia 5 risulta fluido in ogni occasione e nella nostra settimana di test non abbiamo riscontrato particolari rallentamenti, se non qualche piccola incertezza dovuta al processore poco potente.
Lo Snapdragon 430 è però ciò che maggiormente differenzia Nokia 5 dal modello 3 con evidenti miglioramenti nella gestione della UI e della batteria.
L’unico neo che ci sentiamo di segnalare è la memoria RAM da soli 2 GB che rende necessaria la frequente chiusura delle app in background, 3 GB avrebbero garantito un’esperienza ben migliore.

Tirando le somme Nokia 5 è certamente un ottimo terminale e grazie all’interfaccia stock riesce a regalare soddisfazioni nell’uso quotidiano, specialmente se lo si usa per la navigazione web, l’invio di e-mail e poco altro.
Siamo rimasti colpiti dalla gestione di giochi pesanti come RealRacing 3 che gira abbastanza bene nonostante la poca potenza grafica.

LETTORE DI IMPRONTE

Nokia 5 presenta un lettore d’impronte integrato nel tasto home anteriore. La velocità di sblocco risulta buona ma è capitato che il sensore non riconoscesse l’impronta, costringendoci a sbloccare tramite la classica sequenza.

autonomia E RICEZIONE

La batteria è da ben 3000 mAh e garantisce un’autonomia di tutto rispetto, aiutata anche dal display poco risoluto e dal processore poco energivoro.
Siamo arrivati alle 20:30 con ancora un 25% di batteria residua e la scarica è stata sempre molto costante e graduale.

In ambito telefonico nulla da segnalare, Nokia rimane una certezza e questo 5 rispetta le tradizioni con una ricezione impeccabile, anche in situazioni in cui altri terminali hanno fatto fatica.

PREZZI E CONCLUSIONI

Il prezzo di listino di Nokia 5 è di €219, anche se è possibile trovarlo a circa €20 in meno su Amazon.
La società finlandese posiziona il terminale in una fascia di prezzo molto agguerrita, rischiando di togliere visibilità ad un dispositivo di buon livello. La concorrenza c’è anche in casa con un Nokia 6 di poco più costoso ma sensibilmente più interessante.

Nokia 5 fa parte della gamma medio-bassa del mercato e ci sentiamo di consigliarlo a chi non ha particolari esigenze prestazionali ma è in cerca di uno smartphone completo, fluido, elegante e ben assemblato, con qualche inevitabile compromesso.